Milano al femminile. Tra storie, magia e…cioccolato!

8 marzo. Festa della donna. Dovrei aspettarmi una mimosa? Preferirei qualcosa di più speciale.

Serangeli_PastaQuesto era il mio pensiero di qualche settimana fa, prima di decidere di regalarmi una giornata speciale approfittando dell’iniziativa della mia associazione: “Donne, donne, gh’è chi el magnàn”. Una giornata alla scoperta di Milano dedicata alla dama in nero, alla monaca Paola, ad altre più o meno magiche figure del passato e dei giorni nostri, come Alda Merini. Perché no? Dopo anni di pendolarismo a Milano tra lavoro ed università potrebbe essere un’occasione per sbirciare “dietro le quinte” di una città sempre, almeno apparentemente, frenetica.

100_8208E così è stato. Oggi altre trentaquattro donne (accompagnate anche da qualche uomo) hanno avuto la stessa voglia di regalarsi una giornata diversa, forse solo per rilassarsi, forse anche per festeggiarsi. Milano oggi, grazie all’aiuto delle nostre accompagnatrici Panda Trek Marina ed Elena, si è spogliata di quella che ho sempre visto come una spessa coperta grigia e fredda, per mostrarsi con un nuovo fascino ed avvolgendoci angolo dopo angolo con le sue storie. Da ora girando per il Parco Sempione mi guarderò intorno alla ricerca della misteriosa (e mostruosa) Dama Nera, ed entrando in San Maurizio penserò alla mitica monaca Paola, in clausura per obbligo ma che alla fine riuscì a rompere i voti e a sposare il suo amato; e voltandomi verso l’affresco di Santa Caterina vedrò il volto della signora di Challand, amante del grande Bernardino Luini.

100_8199Come per magia oggi queste donne che in cerchio al Parco Sempione hanno espresso con immagini estremamente diverse la loro idea di donna, dalla forza, alla determinazione, al sacrificio, alla dolcezza, hanno condiviso la stessa simpatia e la stessa curiosità ispirata dalle dame meneghine del passato e, credo, ognuna di noi ha avuto la possibilità di riconoscersi, almeno in parte, in qualche aspetto della vita delle protagoniste di questi racconti, diventando così un solo speciale gruppo al femminile.

100_8211

Alla fine della giornata ormai nessuna, o almeno io, si aspettava più una comune mimosa, soprattutto dopo aver ricevuto in dono (anche gli uomini) un sacchettino di cioccolatini fatti da Ivonne, storica accompagnatrice Panda Trek nonché pasticciera esperta in cioccolato, che ci ha deliziato, tra gli altri cioccolatini, con delle particolarissime praline al cioccolato bianco e zafferano, colta citazione della cucina milanese.

Milena Fornara, accompagnatrice Panda Trek

Annunci